Carrello
Il tuo carrello è vuoto
Quantità:
Totale parziale
Imposte
Spedizione
Totale
Si è verificato un errore con PayPalClicca qui per riprovare
FesteggiaGrazie per l’acquisto!A breve dovresti ricevere una conferma dell’ordine da parte di PayPal.Chiudi il carrello

Dott.ssa MORENA PEGGI Psicologa e Psicoterapeuta,

 Terapeuta Practitioner EMDR, Mediatrice Familiare

Studio di Psicologia Clinica e Forense

"Il benessere viene

dalla mente"

Blog

Blog

Il modello Gentlecare per la Demenza nei Servizi per gli Anziani

Pubblicato il 20 maggio 2014 alle 17.15

IL MODELLO GENTLECARE DI ASSISTENZA PER L'ALZHEIMER Che cosa è? Su cosa si basa? Utopia o realtà?

 

La condizione della Demenza fa riferimento a più di 70 malattie, caratterizzate da un insieme di sintomi, che sfociano in un progressivo deterioramento delle cellule cerebrali, in particolare quelle responsabili delle funzioni della memoria e del pensiero astratto. Per alcune di loro la causa è sconosciuta, e quindi non vi è alcuna cura adeguata. Il deterioramento cognitivo provoca disfunzioni in tutti gli aspetti della vita quotidiana e delle relazioni interpersonali, e spesso è stato confuso con la senilità.

Tra le forme di Demenza più comune ritroviamo la malattia di Alzheimer che, a sua volta, può essere suddivisa in due forme; a esordio precoce (si manifesta tra i 45-60 anni) e a esordio tardivo (si manifesta dopo i 60 anni).

Tra i servizi offerti per la cura degli anziani si ritrovano frequentemente sul territorio quelli basati sul modello biomedico che si occupa del trattamento dei sintomi della malattia e della cura, dove gli interventi primari sono costituiti da strategie invasive, dove il personale è incoraggiato a rimanere emozionalmente neutro, dove il corpo e la mente vengono considerate entità distinte, dove gli ambienti sono di carattere istituzionale, dove viene incoraggiata nel paziente la dipendenza e l'aderenza al trattamento medico, dove il lavoro viene ripartito secondo settori professionali e dove l'accento viene posto sull'efficienza.

Negli ultimi anni, e grazie anche alle spinte di nuovi modelli di cura per la persona (modello bio-psico-sociale) si sono affacciate sulla scena dei servizi altre modalità di gestione della malattia dementigena.

All'interno di questo nuovo panorama si inserisce il Modello Gentlecare che si basa su un tipo di assistenza definita "protesica".

Le caratteristiche salienti questo modello possono essere riassunte in quanto segue:

 

  • focalizzazione sui tipi di comportamento e sulle cause dei problemi
  • i valori umani, la conversazione e i contatti sono enfatizzati dallo staff, il metodo di assistenza del quale rappresenta la principale componente della terapia
  • si utilizzano tecniche e strumenti non invasivi, che dipendono fortemente da un binomio persona/ambiente adeguato; l'accento è posto sull'utilizzazione dell'interazione umana (musica, massaggio, coccole, animali domestici,passeggiate, conversazioni)
  • l'integrazione del corpo, della mente e dello spirito è cruciale nell'approccio assistenziale
  • gli ambienti sono semplici, domestici, terapeutici e protesici
  • non potendo trattare molti dei sintomi delle malattie demenziali, si pone l'accento sull'identificazione delle capacità residue e sul loro supporto
  • l'obiettivo dell'assistenza alla demenza è di aiutare a sostenere il paziente e la sua famiglia
  • il contesto sociale è vitale; operatori professionali, famiglie e comunità lavorano in alleanza terapeutica
  • tutto lo staff è il principale agente terapeutico; il suo modo di dare assistenza è la principale componente della terapia

 

 

Gentlecare è un programma completo, volto a preparare il personale assistenziale e i caregiver familiari alla cura della persona affetta da demenza primaria progressiva. Il sistema è applicabile nelle strutture di assistenza per acuti, nelle strutture di lungodegenza e nei programmi dei centri diurni; cambia il modo in cui i caregiver familiari.

Gentlecare promuove un orientamento che, piuttosto che concentrarsi sul comportamento della persona colpita, incoraggia un adattamento dell'ambiente fisico e sociale in cui la persona deve operare. Ciò comporta un cambiamento significativo del modo in cui pensiamo e agiamo nell'assistenza alla persona affetta da demenza. Si aiutano le famiglie e il personale di assistenza a identificare e rimuovere i fattori di stress dell'ambiente che circonda la persona affetta da demenza. Sono incoraggiati a fornire strategie e programmi efficaci, che aiuteranno l'individuo a vivere più confortevolmente nel proprio ambiente.

Gentlecare crea un ambiente armonico tra persone dementi e costituito da:

 

  • lo spazio fisico
  • le loro attività quotidiane
  • le persone significative con le quali interagiscono

 

Viene introdotto il concetto di protesi assistenziale in cui le tre componenti – persone, programmi e spazio fisico- lavorano in armonia per produrre un sostegno, o protesi, per la persona affetta da demenza.

 

Delle tre componenti di gran lunga la più critica sono le persone. Ne fanno parte i caregiver familiari (congiunto, figlia) e i caregiver professionali. Questi ultimi formano un sistema di sostegno artificiale che ha bisogno di essere formato non solo in merito alla malattia Demenza e i progressivi gradi di evoluzione ma anche rispetto ai canali comunicativi come il linguaggio e comportamentale.

I programmi comprendono tutto ciò che fa una persona affetta da demenza nel ciclo delle 24 ore. Devono includere la cura della persona, la comunicazione, l'intimità, la distensione, la riduzione dello stress, la competenza e deve tenere conto dei ruoli svolti dalla persona con demenza nella vita precedente.

L'ambiente fisico delle persone affette da demenza deve essere semplice, domestico e terapeutico, anche quello delle strutture! Deve essere uno spazio concepito per essere vissuto e deve ricordare gli oggetti personali e familiari. Numerosi elementi del design possono migliorare le funzioni e la qualità di vita, come perimetri sicuri, vialetti all'esterno e all'interno, segnali e segni per il riconoscimento degli ambienti; piccoli molteplici ambienti per le attività sociali e i pasti; eliminazioni degli elementi che potrebbero distrarre; riduzione dell'illuminazione eccessiva, del rumore e della confusione,e ambienti dove riunirsi in gruppi familiari.

 

Che cosa può produrre un modello Gentlecare rispetto ad altri modelli biomedici?

 

  • Migliora i livelli di rendimento della persona affetta da demenza
  • aumenta la partecipazione nelle attività di cura della persona
  • più socializzazione e comunicazione spontanea
  • riduce i disturbi non cognitivi e aggressivi
  • meno vagabondaggio
  • meno discussioni e litigi
  • incontinenza ridotta
  • miglioramento della partecipazione all'assistenza
  • aumento del coinvolgimento della comunità e operatori
  • risparmio nei costi

 

 

Le tappe prevedono:

 

  • l'identificazione della malattia,
  •  la valutazione degli specifici deficit funzionali causati dalla malattia 
  •  la costruzione di un programma di assistenza protesica personalizzata per ciascun paziente, in modo da aiutare queste persone a fronteggiare le sfide della vita quotidiana.

 

Le componenti dell'assistenza protesica- persone,programmi e spazio fisico- non sono aggiunte costose a programmi esistenti; fanno parte dei servizi sanitari di base esistenti.

Gentlecare organizza semplicemente queste componenti in modo differente, affinchè possano sostenere, piuttosto che sfidare, le persone con danno cerebrale.

Categorie: Nessuna

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

5226 commenti

Rispondi LisaTew
alle 20.21 Eel 16 maggio 2022 
url=http://buytrazodone.shop/ says...
trazodone 400 mg
Rispondi darelv
alle 22.02 Eel 13 maggio 2022 
darelv fc663c373e https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=www.ubom.com/upload/f
iles/2022/05/i2544PyoBcPyLjBrlcSk_13_345bf0d9db6f5599abf66766bc9f
ac71_file.pdf
https://ipayif.com/upload/files/2022/05/s8iEIxWzmzDkdwbz2Qd4_13_a
fbc840bc9a757e2e6cb4dfbceea080c_file.pdf
https://redsocialgoool.com/upload/files/2022/05/QRSoAFwQ3G48kBrBw
pji_13_345bf0d9db6f5599abf66766bc9fac71_file.pdf
https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=thefuturegoal.com/upl
oad/files/2022/05/DM7NUu2a1YjenhjarJET_13_345bf0d9db6f5599abf6676
6bc9fac71_file.pdf
https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=poetbook.com/upload/f
iles/2022/05/yUjRbPmRhTolKJnMOcrT_13_345bf0d9db6f5599abf66766bc9f
ac71_file.pdf
https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=social.arpaclick.com/
upload/files/2022/05/sC33qiBaVlzidTo7zx3G_13_afbc840bc9a757e2e6cb
4dfbceea080c_file.pdf
https://www.promorapid.com/upload/files/2022/05/d7aV3YVeYa2bTq1Ah
G9Y_13_345bf0d9db6f5599abf66766bc9fac71_file.pdf
https://popstay.info/upload/files/2022/05/ZuBMjseIwkUikvXU6vhL_13
_afbc840bc9a757e2e6cb4dfbceea080c_file.pdf
https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=plugaki.com/upload/fi
les/2022/05/gQnvzjk2bWwHGmhS7M2Q_13_afbc840bc9a757e2e6cb4dfbceea0
80c_file.pdf
https://docs.google.com/viewerng/viewer?url=storage.googleapis.co
m/wiwonder/upload/files/2022/05/Ei6l5XBUPUZfqI76cxAs_13_09c104abe
e64153fbdabff451abfd528_file.pdf
Rispondi MarkTew
alle 02.12 Eel 13 maggio 2022 
url=https://bestviagra200mgnoprescription.quest/ says...
sildenafil pharmacy costs